STORIA

Eccoci qui a parlare della saslong, non solo una pista da sci ma un mito per gli amanti di sensazioni forti e dello sci.
Una vera sinfonia di emozioni, sospiri, ricordi, nostalgie frutto di pendii emozionanti, curve sorprendenti e salti mozzafiato.
Ci sono voluti 50’anni di passione e competenza per arrivare ai primi posti tra le piste più belle e tecniche del mondo. Ci siamo riusciti anche grazie a voi sciatori e amanti delle emozioni forti che con la vostra passione per lo sport e in particolare per lo sci, ci avete spinto sempre più in alto verso traguardi sempre più stimolanti. Grazie, grazie, grazie un miliardo di volte siamo una famiglia anzi la vostra famiglia almeno durante quei pochi giorni di vacanza che la vostra vita piena di impegni vi consente di ritagliarvi. Una vera unica famiglia di appassionati tenaci ed irriducibili amanti dello sport, dello sci e delle cose da portare per sempre nel cuore.

VINCITORI

Il primo sciatore ad entrare nell’albo d’oro della Coppa del mondo sulla Saslong fu il discesista svizzero Jean-Daniel Dätwyler, che nell’occasione festeggiò anche il suo primo successo in Coppa. Solo i grandi hanno vinto sulle 17 gobbe della Saslong da Bernard Russi a Franz Klammer, Pirmin Zurbriggen, Patrick Ortlieb e altri ancora. Non è mai stata una pista fortunata per i colori azzurri, tranne che per il “Re della Val Gardena” Kristian Ghedina, capace di trionfare su questo tracciato per quattro volte in carriera (1996, 1998, 1999 e 2001) e di salire sul podio in altre tre circostanze. Oltre al poker del campione di Pieve di Cadore, l’Italia in passato ha trionfato un’altra sola volta con Herbert Plank nel lontano 1977.

VINCITORI

Il primo sciatore ad entrare nell’albo d’oro della Coppa del mondo sulla Saslong fu il discesista svizzero Jean-Daniel Dätwyler, che nell’occasione festeggiò anche il suo primo successo in Coppa. Solo i grandi hanno vinto sulle 17 gobbe della Saslong da Bernard Russi a Franz Klammer, Pirmin Zurbriggen, Patrick Ortlieb e altri ancora. Non è mai stata una pista fortunata per i colori azzurri, tranne che per il “Re della Val Gardena” Kristian Ghedina, capace di trionfare su questo tracciato per quattro volte in carriera (1996, 1998, 1999 e 2001) e di salire sul podio in altre tre circostanze. Oltre al poker del campione di Pieve di Cadore, l’Italia in passato ha trionfato un’altra sola volta con Herbert Plank nel lontano 1977.

PACCHETTI COPPA
DEL MONDO

Appositamente per i giorni di coppa sono previsti pacchetti speciali per i soggiorni al Sochers e per gli skipass. Eventi saranno organizzati in queste giornate. Sciare non è stato mai così mondiale!
Per conosce i pacchetti e le offerte cliccate su Hotel Sochers Club, il nostro partner ufficiale.

SHOP SASLONG

Caro appassionato ecco ancora un’opportunità per portarti via un ricordo della Saslong indossando uno dei nostri capi che ti faranno sentire un vero campione e soprattutto uno dei nostri trasmettendoti quella passione che ci ha animato negl’anni per rendere questa pista una tra le più tecniche, difficili ed entusiasmanti ma sicuramente la più bella in assoluto. Potrai ordinarli online con un contributo spese postali e riceverli direttamente a casa tua con un particolare omaggio.

SHOP SASLONG

Caro appassionato ecco ancora un’opportunità per portarti via un ricordo della Saslong indossando uno dei nostri capi che ti faranno sentire un vero campione e soprattutto uno dei nostri trasmettendoti quella passione che ci ha animato negl’anni per rendere questa pista una tra le più tecniche, difficili ed entusiasmanti ma sicuramente la più bella in assoluto. Potrai ordinarli online con un contributo spese postali e riceverli direttamente a casa tua con un particolare omaggio.

HOTEL SOCHERS

Il tuo chalet ad alta quota

Posizionato a 2000 metri direttamente sulle piste da sci della coppa del mondo, l’Hotel Sochers Ski e Spa Resort offre un’esperienza unica e magica nella cornice delle Dolomiti, patrimonio mondiale dell’Unesco, alle pendici del maestoso Sassolungo.

RICHIESTE INFO

informativa Privacy

Dichiaro che prima di fornire i dati ho preso visione dell’informativa sul trattamento dei dati e chiedo che i miei dati vengano usati per ricontattarmi e dare riscontro alla mia richiesta